Guida al Giardinaggio

guida giardinaggio

Molte persone che non hanno mai avuto nulla a che fare con il giardinaggio credono che sia un mondo impossibile da comprendere. Ed invece tutti si possono cimentare in questo favoloso mondo scoprire i tanti bei lati di questo hobby meraviglioso.

Innanzitutto, per chi non avesse ancora mai lavorato in giardino, è importante prima di tutto decidersi sul da farsi. Una volta comprata una casa con giardino bisogna decidere cosa farne del proprio spazio all’aperto, se volete organizzare delle cene, usarlo per prendere il sole o organizzare un orto. Una volta presa la decisone, comprate un bel libro sul giardinaggio. Nel caso foste principianti, fate attenzione nello scegliere il libro adatto a voi e acquistate libri facilmente comprensibili. Vi consigliamo libri basilari come “100 tipi di rose” o “Come imparare a fare un orto”.

In terzo luogo calcolate bene le spese. Un giardino richiede molto tempo e cura, ma anche e soprattutto denaro. Nel giardinaggio le fregature sono molto frequenti e quindi vi consigliamo di prestare molta attenzione e di cercare un venditore di fiducia, magari che vi è stato consigliato da una conoscente, perché non sempre è detto che una pianta che costa tanto è di buona qualità. È importantissimo inoltre abituarvi agli intrusi, ovvero agli insetti che popoleranno il vostro giardino. È necessario prendere confidenza con gli insetti dato che vi può capitare di incontrare cavallette, lumache, scarafaggi di varie dimensioni, vermi, lombrichi e altri animali striscianti. Quindi comprate un buon paio di guanti prima di iniziare a fare giardinaggio e considerate il fatto di poter incontrare qualche animale che fino ad allora vi faceva impressione.

Continuiamo dunque con i consigli su come iniziare a fare un giardino.

Appena comprate un giardino riceverete da tutti i vostri conoscenti diversi consigli su come prendersi cura del proprio spazio verde. Ma attenzione, affidatevi solo ai libri competenti e agli esperti del settore perché altrimenti non ne uscirete mai. Quindi non date attenzione ai suggerimenti della zia e fate presente che non avete bisogno di aiuto, ma rivolgetevi (senza che gli altri lo sappiano) ai professionisti.

Poi è necessario armarsi di pazienza perché prima di vedere i frutti delle proprie azioni bisognerà aspettare un bel po’ di tempo. Non arrendetevi perché prima o poi verrete appagati. Il giardino ha i suoi tempi e l’unica cosa da fare in molti casi è aspettare. Molti fattori potrebbero rendere il vostro giardino più bello e velocizzare in parte i tempi come il concime, l’esposizione al sole ed un terreno fertile, ma ricordate sempre che non c’è nulla che aiuti a far scorrere più velocemente il tempo.

Se una pianta non dà evidenti segni di malessere non spostatela subito, con molta probabilità l’anno successivo vi darà soddisfazione. Poi vi consigliamo di acquistare sempre attrezzi di buon livello. Scegliete delle forbici di qualità per potare e delle buone zappe. Più alta è la qualità degli attrezzi e più a lungo vi dureranno. La stessa regola vale per le attrezzature meccaniche come ad esempio il tosaerba, il tosasiepe etc.

Per quanto riguarda invece l’annaffiamento è consigliabile acquistare un impianto d’irrigazione. Si rivelerà un ottimo investimento, soprattutto per chi lavora e per chi non riesce a pensare a tutto. Gli ultimi due consigli che vogliamo darvi sono i seguenti: non demoralizzatevi (dato che in fin dei conti le piante fanno quel che vogliono, noi possiamo solo dare loro le basi per crescere al meglio) e non mentitevi (siate sempre onesti con voi stessi dato che è inutile progettare il giardino dei propri sogni quando non ci sono i presupposti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.