Preparare il giardino in primavera

giardino primavera

Come ogni anno tutti aspettano con ansia l’arrivo della primavera. E non c’è bisogno di starsene con le mani in mano aspettando che il freddo passi, bensì si può già preparare il proprio giardino all’arrivo della più bella stagione dell’anno, quando la natura si risveglia e si colora, le giornate iniziano ad allungarsi e le temperature notturne lentamente a salire.

Non c’é periodo migliore per avventurarsi in giardino e per preparare il terreno ad accogliere le nostre nuove piante e per sistemare quelle che già abitano il nostro giardino. In questo periodo dell’anno la natura inizia a svegliarsi lentamente dal lungo periodo di riposo invernale. Potremmo anche decidere di impreziosire il nostro spazio verde con elementi di arredamento da giardino, l’offerta è molto ampia, basta solo scegliere.

La prima cosa da fare è di sicuro la pulizia del giardino, quindi iniziamo col raccogliere tutte le foglie morte, le piante rovinate o disseccate. Bisogna prestare particolare attenzione alle piante che si sono ammalate lo scorso anno, dato che i parassiti sopravvivono l’inverno e quindi vanno curate con cura e attenzione.

È quasi inutile dire di rimuovere le erbe infestanti, che soprattutto in questo periodo dell’anno crescono e si diffondono velocemente. Intervenendo già ora rastrellando il terreno si può evitare che i semi si disperdano ulteriormente per il giardino. Si consiglia di spandere attorno agli alberi ed agli arbusti del giardino del concime organico dopo aver smosso il terreno con l’aiuto di una zappa per offrire alle piante un nutrimento per circa 3-4 mesi, in modo che la pianta sia preparata e abbia abbastanza forza per affrontare la crescita delle prime gemme.

Purtroppo, per quanto sia bello questo periodo in cui lentamente la natura si risveglia dal letargo invernale, questa è anche la stagione in cui si sviluppano molte malattie fungine e gli insetti. Per prevenire la diffusione di insetti si può utilizzare dell’olio bianco, mentre per combattere i funghi si può intervenire con rame e zolfo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.