Viaggiare Low Cost

viaggiare low cost

Vivere low cost anche in viaggio. Ecco come. Se siete in partenza anche solo per un breve weekend ci sono alcuni accorgimenti da applicare, che avranno dei risvolti positivi sulla salute del vostro pianeta.

Innanzitutto prima di partire per un viaggio, anche se per breve tempo, assicuratevi che tutti i dispositivi elettronici di casa siano spenti. Oltre al gas, ricordatevi di chiudere anche l’acqua. Così non rischierete di trovare brutte sorprese al ritorno, ovvero perdite o allagamenti con conseguenti danni e anche sprechi. Nel caso aveste un abbonamento ad un quotidiano, ricordatevi di interromperlo oppure di girarlo a qualcun altro nel periodo della vostra assenza.

Ora passiamo alla fase viaggio. In generale cercate sempre di camminare il più possibile e di rinunciare quando possibile al trasporto in macchina. Se possibile utilizzate i trasporti pubblici e le navette dell’hotel invece di noleggiare un’auto. Quasi ogni città oramai dispone del servizio di car e taxi sharing. Informatevi su come funziona. Una volta arrivati in hotel informate l’albergo che non é necessario cambiare quotidianamente le lenzuola e gli asciugamani nella vostra stanza. Poi ovviamente valgono anche in hotel le regole che normalmente si seguono in casa, ovvero

  • Spegnere l’aria condizionata, le luci, la Tv e la radio prima di uscire
  • Fare attenzione al riciclo sistemando la spazzatura nei contenitori appositi
  • Portare a casa e utilizzare le confezioni di saponette o di campioncini che avete aperto
  • Cercare di rivolgervi a hotel, tour operator o compagnie aeree che supportino programmi “green”

Seguendo questi accorgimenti sarete felici, una volta tornati nelle vostre case, di esservi comportati durante la vostra vacanza come a casa vostra.

Una volta appurato come viaggiare cercando di mantenere intatta la salute del nostro pianeta il secondo quesito è: Dove andare? Eccovi quindi alcune idee di viaggio inedite e originali.

Viaggiare Low Cost esplorando la natura selvaggia

Se la natura è l’habitat in cui vi sentite più a vostro agio, se per voi l’idea di viaggio è ben lontana dallo stress della città, seguite i nostri consigli per passare una vacanza diversa, nella cornice di parchi e riserve naturali. I cinque continenti offrono fauna, flora e paesaggi di bellezza e varietà straordinarie.

Europa: Snowdonia National Park

In Galles si trovano le vette più alte delle isole britanniche, intorno alle quali si estende questo parco, in cui ammirare una natura incontaminata e silenziosa. Vi sono molti percorsi a piedi con vari livelli di difficoltà, a seconda dell’altezza che si raggiunge. Tra gli animali spiccano i rapaci: falchi pellegrini, nibbi reali e smerigli.

Asia: Huanglong Scenic Area

In Cina tra bambù, montagne verdissime, cascate e foreste, vive anche l’animale simbolo della nazione, il panda gigante. A causa del paesaggio circostanze, i laghi assumono colorazioni incredibili: potrete ammirare il lago dorato e il lago dai mille colori.

Africa: Kruger National Park

Chi ama la natura e gli animali troverà in Sud Africa il suo paradiso. Qui vivono antilopi, i grandi felini – leoni, tigri, ghepardi e così via – in un ambiente che dalla savana passa alle piantagioni di tea e agli altissimi baobab. Per avere una visione d’insieme è d’obbligo il safari a bordo di una jeep. All’interno del parco c’è anche un lago sacro, il Fundudzi, per visitare il quale occorre l’autorizzazione dei capi locali.

America: Volcano National Park

Le Hawaii sono un territorio dall’intensa attività vulcanica, e questo parco, che include il vulcano ancora attivo di Kilauea, lo dimostra. La spiaggia di sabbia nera, la lava che si butta nell’oceano, le forme delle rocce modellate dalle colate dei secoli passati sono solo alcune delle attrazioni di questo paesaggio unico.

Oceania: Fiordland National Park

I fiordi non sono una prerogativa soltanto norvegese. Anche in Nuova Zelanda si possono ammirare queste insenature naturali, in cui l’acqua blu penetra nella costa, tra picchi innevati, ghiaccio e piccole isole, tra le quali Secretary Island e Resolution Island. Il momento migliore per un viaggio è quello dell’estate neozelandese, quando il cielo e i colori del tramonto si specchiano direttamente sull’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.